Indirizzarsi per scegliere


Le fabbriche di nichi
luglio 27, 2010, 5:59 pm
Filed under: politica

A Bari,  Nichi Vendola ha riunito gli “stati generali delle fabbriche di nichi” e qui ha lanciato la sua candidatura per le primarie del centrosinistra. Forte della vittoria che lo ha incoronato governatore della Puglia per la seconda volta, battendo D’alema per la seconda volta, relegando all’angolo il neo sindaco  di Bari,  il pur elettoralmente forte  Emiliano, Nichi si è  detto pronto  a fare il premier per il centrosinistra.

Nè si è, sicuramente, spaventato dell’ apostrofo che  Bersani ha azzardato nel definirlo definirlo  “fuori contesto”, troppo facile la risposta: fuori contesto sarà il PD che non ne azzecca una!  Subito in soccorso, invece, gli avamposti dell’ Unità, dalla direttrice Concita DeGregorio che, nell’editoriale domenicale “filo rosso”,  fa baluginare un Vendola della “pallacorda” ,  alla Ravera che,  dalla sua rubrichetta, lancia un accorato appello : aiutiamolo!. Non passa, nemmeno,  inosservato l’appoggio della “sinistra” PD che si dichiara pronta a sostenerlo, forse perchè appare sempre più evidente che Nichi vuole lanciare una offerta pubblica di acquisto (opa) sul PD, il successo della quale promuoverebbe gli stessi uomini della sinistra ed i veltroniani.  Non a caso  Nichi sarà il primo ospite della veltroniana scuola di partito democratica  a Bertinoro in Romagna.

I dubbi sulla natura dell’operazione politica sono forti.  Le fabbriche di Nichi, come è stato rilevato,  è una organizzazione distinta da Sinistra Ecologia e libertà,  costola distaccatasi  a Chianciano dopo la vittoria di Ferrero all’ultimo congresso del PRC,  ma ne è fiancheggiatrice politico-elettorale,  è la  Comunione e  Liberazione, laica e di sinistra(?). Vedono, infatti, alcuni analisti antisistema ( Leonardo Mazzei) , “Vendola una via di mezzo tra un Obama bianco ed un Berlusconi di sinistra il cui populismo è fondato sulla suafigura “,  che non prende posizioni chiare,  nè si schiera su questioni fondamentali, come la pace, il lavoro e la precarizzazione…..etc

Abile comunicatore, tuttavia,  Nichi ha saputo,  in questi ultimi tempi, lanciare di sè una forte immagine mediatica, ha saputo tessere la tela del proprio carisma, cosi come molti  delusi anche  a sinistra vorrebbero che fosse.

A dimostrazione di ciò voglio citare ,testualmente, un passaggio del suo intervento fatto il 25 aprile di quest’ anno a S. Martino di Marzabotto (Bologna)  città martire della Resistenza, dove mette in evidenza le difficoltà di trasmettere i valori della resistenza al nazi-fascismo alle giovani generazioni:  ” Ancora oggi fischia il vento, infuria la bufera . Ma non è vero che abbiamo le scarpe rotte. Abbiamo le scarpe griffate. E, a volte,  abbiamo griffato tutto. Abbiamo griffato l’immaginario, qualche volta,  perfino la coscienza. Una buona firma è diventata il surrogato di una buona vita. La buona vita è quella che ci rammenta i nostri doveri”.

Può rappresentare una speranza………………………….?

Annunci

1 commento so far
Lascia un commento

..chissà

Commento di Cesare




Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: